You are here

blocco di carico - puleggia

blocco di carico: complessivo formato da gancio o anello di trazione, cuscinetto, perno, spine, telaio e pulegge, sospeso alla catena di carico o alla fune di sollevamento. Tale complessivo include tutti gli accessori avvolti nelle funi di sollevamento.

dovrà: termine utilizzato per indicare che una norma è obbligatoria deve essere rispettata.

condizioni operative normali (gru comandate dalla cabina): condizioni in presenza delle quali le funzioni svolte dalla gru rientrano nell'ambito del progetto originale. In tali circostanze, l'operatore si trova ai comandi operativi e sulla gru non sono presenti altre persone.

pulsantiera pensile sospesa: dispositivo di comando sospeso a una gru per il controllo della stessa.

condizioni operative normali (gru comandate da terra): condizioni in presenza delle quali le funzioni svolte dalla gru rientrano nell'ambito del progetto originale. In tali circostanze, l'operatore non si trova sulla gru e aziona dispositivi di controllo fissati ad essa; sulla gru non sono presenti persone.

piattaforma di servizio: strumento in dotazione utilizzato dai tecnici per eseguire interventi di riparazione, ispezione, manutenzione e regolazione delle gru.

paranco principale: meccanismo primario di sollevamento, utilizzato per le operazioni di abbassamento, spostamento per inerzia e sollevamento del carico nominale.

azionamento meccanico non per inerzia: azionamento che decelera automaticamente un ponte o un carrello quando non è presente l'alimentazione elettrica.

parti di linea: elementi costituiti da un certo numero di tratti di fune che tengono sollevato il blocco di carico.

condizioni operative normali (gru telecomandate): condizioni in presenza delle quali le funzioni svolte dalla gru rientrano nell'ambito del progetto originale. In tali circostanze, l'operatore si trova ai comandi operativi, che non sono collegati alla gru.

sovraccarico: (vedere il paragrafo 2-3.2.1.1) qualunque carico superiore a quello nominale.

personale qualificato: personale che ha dimostrato la capacità di eliminare o risolvere con successo problemi relativi a un determinato lavoro e argomento grazie a una vasta esperienza, alla formazione ricevuta e alle conoscenze di cui dispone, oppure al possesso di un certificato di formazione professionale o di un titolo di studio riconosciuto in un campo pertinente.

lockout/tagout: inserimento di un cartello o di un lucchetto su un dispositivo, in modo da isolare la sorgente di energia mediante una procedura consolidata.

dispositivo primario di limitazione superiore: dispositivo principale la cui attuazione limita lo spostamento verso l'alto durante il movimento di sollevamento.

avvolgimento: percorso di una fune intorno a tamburi o pulegge del sistema.

scopa rotaia: dispositivo situato di fronte alle ruote anteriori di una gru, fissato ad essa e utilizzato per rimuovere eventuali ostacoli.

carrello principale: carrello cui è fissata una cabina per l'operatore.

capacità di carico (portata) nominale: carico massimo, indicato dal produttore, per cui è realizzato un determinato paranco o gru.

via di corsa: insieme di travi, rotaie, staffe, telaio e travi sul quale corre una gru.

puleggia: carrucola o ruota scanalata utilizzata con una fune per cambiare il punto di applicazione e la direzione di una forza di trazione.